Orari di apertura
Ciastel de Tor

1° maggio–1ª domenica di novembre

Martedì–domenica: 10.00 - 18.00
Lunedì: Chiuso
Ursus ladinicus

1° maggio–1ª domenica di novembre

Martedì–domenica: 10.00 – 18.00
Lunedì: Chiuso
MUS
LA

Countdown to Mass Extinction?

15/06/2024 – 03/11/2024
Museum Ladin Ciastel de Tor
Curatore: Herwig Prinoth
Testi: Herwig Prinoth
Design della mostra: Studio Puls
Grafica: Studio Puls

La nuova mostra temporanea del Museum Ladin offre uno sguardo affascinante sulla più grande estinzione di massa nella storia della Terra e trova analogie con l’attuale crisi climatica.

Circa 252 milioni di anni fa, massicce eruzioni vulcaniche in Siberia causarono una catastrofe climatica che portò all’estinzione di massa. I fossili della Formazione a Bellerophon e della Formazione di Werfen mostrano la straordinaria diversità della vita prima e la monotonia dopo l’evento. I visitatori apprendono come gli ecosistemi marini reagirono alle condizioni estreme e quali furono le conseguenze del rilascio di anidride carbonica dai Trappi Siberiani.

 

La mostra illustra la lenta ripresa della vita e come organismi come il bivalve Claraia si adattarono a ambienti poveri di ossigeno e caldi. Sconcertante è il fatto che oggi l’umanità rilascia più anidride carbonica di quanto fecero i vulcani siberiani al tempo dell’estinzione di massa.

Un’attenzione particolare è rivolta agli effetti del cambiamento climatico in Alto Adige: temperature in aumento, ghiacciai che si sciolgono e un innalzamento della quota delle nevicate. La mostra evidenzia come i nostri comportamenti influenzano la biodiversità e la resilienza dell’ambiente e cosa ciascuno di noi può fare per ridurre le emissioni e promuovere un futuro più sostenibile.

Collegando passato e presente, la mostra offre un forte richiamo all’azione e sottolinea la necessità di sforzi globali per evitare le peggiori conseguenze del cambiamento climatico.

Ulteriori informazioni su questa mostra: info@museumladin.it o +39 0474 524020